di cosa siete?
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Mai toccati dall'epoca dei grandi temi di politica

spedy85 Rispondi citando
mpFan
mpFan


Registrato: 04/02/05 14:15
Messaggi: 61
Località: Ancona

MessaggioInviato: Domenica 27 Febbraio 2005, 19:48:42    Oggetto:
 
Citazione:
i libri di storia siano tendenzialmente di sinistra

Sono pienamente cosciente che i libri di storia siano molto a sinistra, alcuni cercano di mascherarlo un pochino ma altri si schierano spudoratamente (e c'è da dire che secondo me non si può fare storia oggettivamente, è logico che sia soggettiva [questo accade solo se si fa storia, se si racconta una favoletta allora posso credere anche che sia oggettiva]). Quello che mi disturba è che, per riprendere l'esempio di Mussolini e del fascismo, vengono presentati solo i crimini del fascismo, quelli del comunismo non vengono trattati (basta chiedere a qualcuno cos'è un campo di sterminio e tutti si fanno grandi rispondendo con Hitler e Mussolini, chiede cos'è una foiba e nessuno sa cosa sia). Se conoscete libri che trattano dei i crimini di qualsiasi parte allora ditelo perchè così posso sapere che sta cambiando qualcosa Wink

Citazione:

Per quanto riguarda i telegiornali e robe simili..............
Ormai i mass media ed in particolare quel cavolo(secondo me) di apparecchio chiamato televisione predomino il mondo e la gente(io parlo al plurale ma purtroppo la questione reiguarda anche me )è troppo presa da essa........ma secondo me la tv ti rimbambisce solamente e i telegiornali in particolari sviluppano concetti sbagliati........facendo un esempio........prendendo la questione dello Thsunami,se si fa caso la televisione parlava solamente delle vittime italiane o dei dispersi italiani e del resto non gliene fregava neanche poi molto, anzi .....è già tanto che hanno inviato aiuti!!!!!
Infatti quando io posso leggo il giornale(anche quello non molto meglio, ma un tantino di più sì... )al posto di vedere la tv anche se molte volte il tempo a mia disposizione è davvero poco...

Anche io ho lo stesso problema, facendo l'università è anche peggio rispetto alle superiori, si ha molto ma molto meno tempo per qualsiasi cosa (specialmente se si seguono le lezioni Rolling Eyes ), prima almeno 2 giornali li compravo e riuscivo a leggere un po' di uno un po' di un altro e cercando di capire quali potessero essere i ricami dei giornalisti (perchè i giornalisti sono bravissimi nel ricamare sopra le notizie). Ah tengo a precisare che i 2 giornali che prendevo erano di due schieramenti diversi, è un'assurdità prenderne 2 dello stesso pensiero politico, ne prendo uno e spendo meno se dovessi fare così Wink
Ciao! Wink
_________________
"......poi ho capito che ogni mattina io c'ero sempre, ero sempre con me. Se sono giusto oppure no, se sono a posto o pessimo se sono il primo o l'ultimo, ma sono tutto ciò che ho....." Ciao!!!!!!!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

Alex Rispondi citando
mpOurFan
mpOurFan


Registrato: 27/09/03 20:51
Messaggi: 476
Località: Firenze

MessaggioInviato: Lunedì 28 Febbraio 2005, 07:50:49    Oggetto:
 
L'unico problema culturale italiano è che l'Italia nn è riuscita ancora a fare i conti col proprio passato(come invece è già accaduto alla storia franchista spagnola,finita solo nel '75)!
Possibile che l'Italia abbia ancora paura di scrivere libri storiogragici nn marxisti??Possibile che cmq quando x esempio si parla di fascismo si riesca solo a sparare cazzate populistiche(tipo brutto,sporco,cattivo)senza mai dare accenni x esempio a cosa ha causato il fascismo??A qualee malessere ha portato la dittatura al potere?A quali situazioni storiche vere?La verità è che l'Italia nn ha ancora chiuso la sua storia anche se son passati ben 60 anni...e tutte le opere del fascismo sono classificate cmq merda anche se qlcs di buono è stato fatto.
Manca onestà storica e culturale ai libri di storia che solo una seria revisione della storia potrà portare.
Sennò facciamo come gli Americani che solo ora hanno scoperto che i cattivi nn erano gli indiani nell'800,ma chi conquistava le loro terre massacrandoli!
La storia è cosa seria ragazzi...che la scrivono i vincitori x un primo periodo ma poi a distanza di tempo(e son passati 60 anni!) bisogna avere il coraggio di scriverla insieme ai perdenti..solo così col compromesso nasce la verità storica reale..che in Italia rischiamo di nn avere mai!!
_________________
GRAZIE A TUTTI VOI PER QUESTI ANNI D'ORO!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

STEFANYA Rispondi citando
mpLiveFan
mpLiveFan


Registrato: 13/05/04 12:30
Messaggi: 537
Località: Treviso

MessaggioInviato: Lunedì 28 Febbraio 2005, 08:58:07    Oggetto:
 
Alex ha scritto:

La storia è cosa seria ragazzi...che la scrivono i vincitori x un primo periodo ma poi a distanza di tempo(e son passati 60 anni!) bisogna avere il coraggio di scriverla insieme ai perdenti..solo così col compromesso nasce la verità storica reale..che in Italia rischiamo di nn avere mai!!


Penso non ci sia discorso piu giusto... e penso che senza questo tassello importante non si possa nemmeno costruire un VERO futuro.. se manca un VERO E SINCERO passato.. Perchè le basi del nostro presente e del nostro futuro sono costruite sopra il passato.. che se non è Vero come possiamo pretendere che lo sia anche il presente?
_________________
STEFY - La musica non si fermera' mai....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

spedy85 Rispondi citando
mpFan
mpFan


Registrato: 04/02/05 14:15
Messaggi: 61
Località: Ancona

MessaggioInviato: Lunedì 28 Febbraio 2005, 12:35:41    Oggetto:
 
Alex ha scritto:
L'unico problema culturale italiano è che l'Italia nn è riuscita ancora a fare i conti col proprio passato(come invece è già accaduto alla storia franchista spagnola,finita solo nel '75)!
Possibile che l'Italia abbia ancora paura di scrivere libri storiogragici nn marxisti??Possibile che cmq quando x esempio si parla di fascismo si riesca solo a sparare cazzate populistiche(tipo brutto,sporco,cattivo)senza mai dare accenni x esempio a cosa ha causato il fascismo??A qualee malessere ha portato la dittatura al potere?A quali situazioni storiche vere?La verità è che l'Italia nn ha ancora chiuso la sua storia anche se son passati ben 60 anni...e tutte le opere del fascismo sono classificate cmq merda anche se qlcs di buono è stato fatto.
Manca onestà storica e culturale ai libri di storia che solo una seria revisione della storia potrà portare.
Sennò facciamo come gli Americani che solo ora hanno scoperto che i cattivi nn erano gli indiani nell'800,ma chi conquistava le loro terre massacrandoli!
La storia è cosa seria ragazzi...che la scrivono i vincitori x un primo periodo ma poi a distanza di tempo(e son passati 60 anni!) bisogna avere il coraggio di scriverla insieme ai perdenti..solo così col compromesso nasce la verità storica reale..che in Italia rischiamo di nn avere mai!!


Devo dire che mi hai letto nel pensiero Wink Ti faccio i miei complimenti Alex (e anche tutti gli altri che hanno risposto a questo topic, perchè la discussione fa crescere Exclamation Wink )

Ciao!
_________________
"......poi ho capito che ogni mattina io c'ero sempre, ero sempre con me. Se sono giusto oppure no, se sono a posto o pessimo se sono il primo o l'ultimo, ma sono tutto ciò che ho....." Ciao!!!!!!!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

Alex Rispondi citando
mpOurFan
mpOurFan


Registrato: 27/09/03 20:51
Messaggi: 476
Località: Firenze

MessaggioInviato: Lunedì 28 Febbraio 2005, 13:36:29    Oggetto:
 
spedy85 ha scritto:
Alex ha scritto:
L'unico problema culturale italiano è che l'Italia nn è riuscita ancora a fare i conti col proprio passato(come invece è già accaduto alla storia franchista spagnola,finita solo nel '75)!
Possibile che l'Italia abbia ancora paura di scrivere libri storiogragici nn marxisti??Possibile che cmq quando x esempio si parla di fascismo si riesca solo a sparare cazzate populistiche(tipo brutto,sporco,cattivo)senza mai dare accenni x esempio a cosa ha causato il fascismo??A qualee malessere ha portato la dittatura al potere?A quali situazioni storiche vere?La verità è che l'Italia nn ha ancora chiuso la sua storia anche se son passati ben 60 anni...e tutte le opere del fascismo sono classificate cmq merda anche se qlcs di buono è stato fatto.
Manca onestà storica e culturale ai libri di storia che solo una seria revisione della storia potrà portare.
Sennò facciamo come gli Americani che solo ora hanno scoperto che i cattivi nn erano gli indiani nell'800,ma chi conquistava le loro terre massacrandoli!
La storia è cosa seria ragazzi...che la scrivono i vincitori x un primo periodo ma poi a distanza di tempo(e son passati 60 anni!) bisogna avere il coraggio di scriverla insieme ai perdenti..solo così col compromesso nasce la verità storica reale..che in Italia rischiamo di nn avere mai!!


Devo dire che mi hai letto nel pensiero Wink Ti faccio i miei complimenti Alex (e anche tutti gli altri che hanno risposto a questo topic, perchè la discussione fa crescere Exclamation Wink )

Ciao!


Grazie Mille Wink Wink
è vero...finalmente un topic serio ci vuole dove si discute e ci si confronta! Wink
_________________
GRAZIE A TUTTI VOI PER QUESTI ANNI D'ORO!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

caparezzina Rispondi citando
mpOurFan
mpOurFan


Registrato: 26/01/05 21:12
Messaggi: 300
Località: torino

MessaggioInviato: Mercoledì 02 Marzo 2005, 20:31:40    Oggetto:
 
già, almeno queste sono discussioni serie Wink
e ribadisco che i libri di scuola servono solo a confonderci di più e a farci balenare x la mente pensieri sbagliatissimi...pensando subito all'effetto senza prima trovare una causa....Rolling Eyes Mad
_________________
E tutto va come deve andare
O perlomeno così dicono
E tutto va come deve andare
O perlomeno me lo auguro
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email

Elisa Rispondi citando
mpLiveFan
mpLiveFan


Registrato: 11/07/04 14:40
Messaggi: 765
Località: Genova

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 15:28:35    Oggetto:
 
After Moratti riforma

"Gli uomini della Destra erano aristocratici e grandi proprietari terrieri. Essi facevano politica al solo scopo di servire lo Stato e non per elevarsi socialmente o arricchirsi; inoltre amministravano le finanze statali con la stessa attenzione con cui curavano i propri patrimoni. Gli uomini della Sinistra, invece, sono professionisti, inprenditori e
avvocati disposti a fare carriera in qualunque modo, talvolta sacrificando perfino il bene della nazione ai propri interessi.
La grande differenza tra i governi della Destra e quelli della Sinistra consiste soprattutto nella diversità del loro atteggiamento morale e politico" (Federica Bellesini, "I nuovi sentieri della Storia.
Il Novecento", Istit. Geogr. De Agostini, 2003, Novara)


QUESTO E' NON SAPERE LA STORIA, QUESTO E' UN LIBRO DI PARTE
_________________
Perchè la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno...

Ci vediamo sulla strada... continua?

Solo grazie mille
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger

Zarbon Rispondi citando
mpSuperFan
mpSuperFan


Registrato: 23/05/04 10:20
Messaggi: 1117

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 16:47:52    Oggetto:
 
Elisa ha scritto:
After Moratti riforma

"Gli uomini della Destra erano aristocratici e grandi proprietari terrieri. Essi facevano politica al solo scopo di servire lo Stato e non per elevarsi socialmente o arricchirsi; inoltre amministravano le finanze statali con la stessa attenzione con cui curavano i propri patrimoni. Gli uomini della Sinistra, invece, sono professionisti, inprenditori e
avvocati disposti a fare carriera in qualunque modo, talvolta sacrificando perfino il bene della nazione ai propri interessi.
La grande differenza tra i governi della Destra e quelli della Sinistra consiste soprattutto nella diversità del loro atteggiamento morale e politico" (Federica Bellesini, "I nuovi sentieri della Storia.
Il Novecento", Istit. Geogr. De Agostini, 2003, Novara)


QUESTO E' NON SAPERE LA STORIA, QUESTO E' UN LIBRO DI PARTE

Hai trovato l'ago nel pagliaio...
anche perchè tutti gli altri libri sono dell'altra parte
ti sembra giusto cmq tutto ciò?
_________________
"Voodoo music from the stars
Voodoo music comes from Mars
Ogni giorno e ovunque sei
Buena suerte dal tuo D.J."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

Elisa Rispondi citando
mpLiveFan
mpLiveFan


Registrato: 11/07/04 14:40
Messaggi: 765
Località: Genova

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 17:00:47    Oggetto:
 
Zarbon ha scritto:

Hai trovato l'ago nel pagliaio...
anche perchè tutti gli altri libri sono dell'altra parte
ti sembra giusto cmq tutto ciò?


veramente sono giudicati di parte, il mio è un libro "comunista" almeno secondo il governo, eppure mette stalin tra i cattivi e parla anche degli attentati anarchico insurezionalisti...
O_o che stran eh
anche sul mio vecchio libro metteva le opere buone di Mussolini (bonifica di alcune paludi, opere e monumenti) eppure lo condannava senza mezzi termini. E' di sinistra un libro del genere? Anche io condonno Mussolini, anzi dirò di più: non me ne frega un caxxo di quello di buono che ha fatto, perché se per dare del buono bisogna togliere la libertà (togliamo tutto sulle manganellate prese da alcuni antifascisti etc etc) allora mi tengo le paludi.
Essere giudicati ed essere è qualcosa di sostanzialmente diverso
_________________
Perchè la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno...

Ci vediamo sulla strada... continua?

Solo grazie mille
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger

Fabio Rispondi citando
Staff
Staff


Registrato: 26/11/02 19:29
Messaggi: 747
Località: Milano / Italy

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 17:08:37    Oggetto:
 
Elisa ha scritto:
After Moratti riforma

"Gli uomini della Destra erano aristocratici e grandi proprietari terrieri. Essi facevano politica al solo scopo di servire lo Stato e non per elevarsi socialmente o arricchirsi; [...]


Ecco, come al solito basta che una catena gira via mail e tutti ci credono e la prendono per oro colato. La frase citata esiste ed è effettivamente nel libro pubblicato, ma è stata decontestualizzata rendendone completamente diverso il significato: http://www.attivissimo.net/antibufala/sinistra_insultata/testo_scolastico.htm
_________________
..:: Fabio ::..
<i>" Io mi dico è stato meglio lasciarci
che non esserci mai incontrati... "</i>
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage

Elisa Rispondi citando
mpLiveFan
mpLiveFan


Registrato: 11/07/04 14:40
Messaggi: 765
Località: Genova

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 17:55:59    Oggetto:
 
parte che mi pareva chiaro si parlasse di destra e sinistra storica, ma è comunque qualcosa che non è storia.
era esattamente questo che volevo far notare

"Si può discutere sulla validità e drasticità generalizzatrice da "buoni di qua, cattivi di là" del giudizio storico espresso dall'autrice a proposito del comportamento di destra e sinistra a fine 1800: su questo argomento, forse, qualche studioso di storia potrebbe far lumi. Ma il nesso con la destra e sinistra attuali è estremamente tenue: per esempio, le categorie di appartenenza politica generalmente attribuite a professionisti e imprenditori oggi sono opposte."

Infatti ho detto che qusti NON SANNO LA STORIA (la cosa andò diversamente rispetto al paragrafo in questione e alla pagina del libro in genere)

Elyt

P.S. l'articolo in questione l'ho trovato sul Secolo (mi pare) un giornale genovese, non in internet
_________________
Perchè la vita non ha senso se non la racconti a qualcuno...

Ci vediamo sulla strada... continua?

Solo grazie mille
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger

danmax Rispondi citando
mpSuperFan
mpSuperFan


Registrato: 04/06/04 15:29
Messaggi: 1526
Località: (NA)

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 18:03:03    Oggetto:
 
io personalmente trovo assurdo che si continuino a fare dei paragoni col passato... così come trovo assurdo che nel ventunesimo secolo si mettano ancre delle etichette tipo: Destra= Mussolini, Sinistra= Stalin
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

caparezzina Rispondi citando
mpOurFan
mpOurFan


Registrato: 26/01/05 21:12
Messaggi: 300
Località: torino

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 19:40:34    Oggetto:
 
già........sempre così......si attribuisce un solo personaggio alla destra o alla sinistra quando in realtà ce ne sono milioni sia da una parte che dall'altra..... Confused
_________________
E tutto va come deve andare
O perlomeno così dicono
E tutto va come deve andare
O perlomeno me lo auguro
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email

Zarbon Rispondi citando
mpSuperFan
mpSuperFan


Registrato: 23/05/04 10:20
Messaggi: 1117

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 22:17:21    Oggetto:
 
danmax ha scritto:
io personalmente trovo assurdo che si continuino a fare dei paragoni col passato... così come trovo assurdo che nel ventunesimo secolo si mettano ancre delle etichette tipo: Destra= Mussolini, Sinistra= Stalin

Non sono completamente d'accordo con te...
cioè, se intendi dire che non bisognerebbe fare di tutta l'erba un fascio (Sinistra=Comunisti, Destra=Fascisti), ti do ragione.
Però i paragoni e i riferimenti al passato sono importanti ed è importante tenerli presente, perchè la storia (e ripeto, STORIA) dovrebbe insegnarci che dovrebbero non esistere più ne Fascisti ne Comunisti, perchè dagli avvenimenti storici, da ciò che è stato, si può trarre che Fascisti/Nazisti=Comunisti, e la vergogna del Comunismo è tanta quanto quello del Fascismo e del Nazismo.
_________________
"Voodoo music from the stars
Voodoo music comes from Mars
Ogni giorno e ovunque sei
Buena suerte dal tuo D.J."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato

Alex Rispondi citando
mpOurFan
mpOurFan


Registrato: 27/09/03 20:51
Messaggi: 476
Località: Firenze

MessaggioInviato: Giovedì 03 Marzo 2005, 22:20:43    Oggetto:
 
Però una cosa la devo dire sennò sbotto...nn si può negare come qualcuno ha fatto che x 60 anni i libri di storia in Italia fossero solo di stampo marxiata,è provato,e confermato anche dagli studiosi di sinistra,perchè la cultura fino almeno agli anni '80 è stata prerogativa di sinistra(ricordate il mito della casa editrice Einaudi?).
E Elisa nn puoi dire igoriamo le cose buone di un periodo e facciamo tutto un calderone con quelle cattive..questo nn è fare storia,trovare la verità storica,è fare scontato populismo! Wink
_________________
GRAZIE A TUTTI VOI PER QUESTI ANNI D'ORO!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Mai toccati dall'epoca dei grandi temi di politica
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 6 di 9

Choose Display Order
Mostra prima i messaggi di:   
User Permissions
Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

 
Vai a:  


Copyright © 1998, 2004 maxpezzalinetwork.com - Powered by phpBB (Template by Sigma12)
I messaggi sono affermazioni dei singoli utenti